Uno studio effettuato su 45 donne con iperpigmentazione orbitale, volgarmente nota come occhiaie, ha dato risultati interessanti su quali siano i trattamenti più efficaci da un lato o meglio tollerati dall’altro.

Il campione è stato sottoposto ai tre trattamenti più appropriati ovvero: mesoterapia, peeling chimico e carbossiterapia.

Il dato emerso rivela che non vi è alcuna differenza significativa nei risultati ottenuti fra le tre diverse opzioni tuttavia la mesoterapia provocherebbe una maggiore sensazione dolorosa se pure, il grado di soddisfazione delle pazienti trattate sembrerebbe maggiore.

Nel complesso tutte e tre le modalità di trattamento risultano efficaci, solo la mesoterapia sembra presentare qualche vantaggio rispetto agli altri trattamenti anche se comporta maggiori disagi per la paziente.