ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)

Se hai deciso di effettuare un’ecocardiogramma (ecocolordopplergrafia cardiaca) alla Clinica Tommasini di Jerzu, in questa pagina puoi scoprire tutti i dettagli su questo esame. Leggi con attenzione tutte le informazioni contenute qui sotto, e per qualsiasi dubbio non esitare a contattarci, grazie.

CHE COS’E’ L’ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)?

Presso la Clinica Tommasini è attivo un servizio ecografico cardiaco, dedicato sia ai pazienti ricoverati sia ai pazienti ambulatoriali, al quale è possibile accedere in Convenzione col Servizio Sanitario Nazionale o Privatamente.

L’ ecocardiogramma (ecocolordopplergrafia cardiaca) è una metodologia diagnostica ecografica non invasiva indolore a basto costo e ripetibile, utilizzata principalmente per la diagnosi delle malattie cardiache.

L’ esame ecografico viene eseguita con l’ausilio di un ecografo che utilizza gli ultrasuoni e permette di visualizzare sul monitor l’anatomia del cuore e la sua funzionalità.

L’ esame ecografico permette di visionare le contrattilità del miocardio, la morfologia delle cavità e delle valvole e il flusso ematico all’interno dell’organo.

COME VIENE ESEGUITO L’ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)?

L’ ecocardiografia viene eseguita dal cardiologo nell’ambulatorio di pertinenza. Il paziente viene fatto sdraiare sul lettino: il medico appoggia la sonda ecografica sul torace del paziente, in corrispondenza del cuore e dei principali vasi cardiaci, utilizzando un gel per migliorare l’adesione dello strumento. Sul monitor dell’ecografo viene visualizzata l’immagine ecografica, che corrisponde ai segnali rilevati dalla sonda e trasformati da impulsi sonici in segnali elettrici. Durante l’esame, al paziente potrà essere chiesto di cambiare posizione (ad esempio mettendosi sul fianco) o di trattenere il respiro per qualche secondo. Il paziente si posiziona sul lettino e dev’essere a riposo pertanto è necessario che non abbia compiuto sforzi fisici per almeno 20 minuti prima dell’esame.

QUANDO ESEGUIRE L’ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)?

L’ ecocardiogramma (ecocolordopplergrafia cardiaca) è utile nella diagnosi patologie cardiache, sintomatiche e asintomatiche.
Questo esame diagnostico può essere richiesto ed eseguito dal medico nei pazienti in cui si sospettino patologie cardiache quali:

  • Artimie,
  • scompenso cardiaco,
  • endocardite infettiva,
  • valvulopatie,
  • cardiomiopatia ischemica,
  • aneurismi aortici e complicazioni,
  • embolia polmonare,
  • versamento pericardico,
  • ipertensione arteriosa.

È PREVISTA UNA PREPARAZIONE ALLA QUALE IL PAZIENTE DEVE ATTENERSI PRIMA DI SOTTOPORSI AD UN‘ ECOGRAFIA?

Non è prevista alcuna preparazione.

QUANTO DURA L’ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)?

L’ esame ha una durata di circa 20 minuti.

QUANDO POSSONO ESSERE RITIRARTI I REFERTI DELL’ESAME ECOGRAFICO CARDIACO?

I risultati dell’ ecocardiogramma (ecocolordopplergrafia cardiaca) vengono comunicate dal medico e al termine dell’esame.

COME PRENOTARE UN ECOCARDIOGRAMMA (ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA)

Presso la Clinica Tommasini è possibile eseguire un’ ecocardiogramma (ecocolordopplergrafia cardiaca):

  • in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale prenotando presso gli sportelli o numeri del CUP;
  • in regime privato chiamando l’ufficio prenotazioni della clinica Tommasini al numero 07827616 o via web tramite il pulsante qui sotto;

CONTATTACI

COME ARRIVARE

La Clinica Tommasini si trova a Jerzu, in Ogliastra, in via Gianni Lai 62. Per chi viene da Cagliari è consigliabile percorrere la nuova S.S. 125, mentre per chi proviene da Nuoro, Sassari e Oristano è preferibile passare da Lanusei. Per ottenere le indicazioni stradali esatte in base al vostro punto di partenza, cliccare su “Indicazioni” nella mappa in basso.